Francesco Maluta

#0112

Francesco Maluta
Salto di specie
#0112
Image courtesy of the artist
© Francesco Maluta
 
Francesco Maluta (1983, Lovere) vive e lavora a Milano. Dal 2013 è co–fondatore del collettivo artistico Fondazione Malutta. Dopo la laurea specialistica conseguita nello stesso anno presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, ha esposto il suo lavoro in mostre personali presso Casa Capra, Schio (Cacciatori di mute, a cura di Saverio Bonato, 2019), la Fonderia Artistica Battaglia di Milano (Bernoccolo, 2018), TRA Treviso Ricerca Arte (Totoaba, a cura di Rossella Farinotti, 2018) e l’Orto Botanico di Siena (Tiepida Simbiosi, a cura di Michela Eremita, 2018). Nel 2017 Maluta è finalista del Premio Fondazione Francesco Fabbri e vincitore del Premio TRA Treviso Ricerca Arte; nel 2018 è finalista del Premio Combat e nel 2019 è tra i tre vincitori del Premio YICCA International Contest of Contemporary Art. Ha partecipato a numerose residenze e workshop tra cui Grand Tour en Italie, San Gimignano (2019); VIR Viafarini–in–residence, Milano (2017); Madeinfinlandia, Pergine Valdarno (2015); Penthouse Art Space Residency, Bruxelles (2015).