Leonardo Pellicanò

#0081

Leonardo Pellicanò
Many Rooms
#0082
Image courtesy of the artist and Federica Schiavo Gallery
© Leonardo Pellicanò
 

Leonardo Pellicanò (Rome, Italy, 1994). In his painting method, Pellicanò explores the contradictions of being and imagination. His work feeds on a great imaginative richness, while at the same time remaining essential. His production is characterized by light backgrounds that open towards large spaces, populated by archetypal forms and allusive presences. His paintings aim to capture the fugacity of our inner world. The drawing resists a continuous rethinking, sediments forms and immediately forgets them, jumping from one subject to another. His images have the fluidity and fragility of a passing thought.

Leonardo Pellicanò (Roma, Italia, 1994). Nel processo pittorico, Pellicanò esplora le contraddizioni dell’essere e dell’immaginazione. Il suo lavoro si nutre di una grande ricchezza immaginativa, preoccupandosi allo stesso tempo di rimanere essenziale. La sua produzione è caratterizzata da fondali leggeri che aprono verso grandi spazi, popolati da forme archetipiche e presenze allusive. È una pittura che si pone l’obiettivo di catturare la fugacità del nostro mondo interiore. Il disegno resiste a un continuo ripensamento, sedimenta forme e subito le dimentica, saltando da un soggetto all’altro. Le sue immagini hanno la fluidità e fragilità di un pensiero passeggero.